返回首页

评论文章

陈凌广

文 / 陈凌广

2个月前
分享到:
评论文章

 

Visioni naturalistiche tra Oriente e Occidente

Opere di Chen Liungguang

13 - 17 luglio 2018

A cura di Enzo Zhang

Inaugurazione / Opening venerdì 13 luglio ore 17.30

Simultanea Spazi d’Arte 

Via San Zanobi 45 rosso - Firenze

 

Mostra promossa da AACI - Firenze (Associazione Artisti Cinesi in Italia)  

 

Con il patrocinio di: Consolato Generale della Repubblica Popolare Cinese a Firenze, Zhejiang University, AAIC (Associazione Abbigliamento Italia - Cina) e IAPCNT (Italian Association for the Promotion of China National Trade) 

 

Dal 13 al 17 luglio 2018 Simultanea Spazi d’Arte, spazio curatoriale ideato e diretto da Roberta Fiorini e Daniela Pronestì, entrambe storiche e critiche d’arte, ospita la mostra Visioni naturalistiche tra Oriente ed Occidente, personale dell’artista cinese Chen Liungguang a cura di Enzo Zhang.

Pittore, accademico e profondo conoscitore dell’arte tradizionale cinese, Liungguang presenta oltre quaranta acquarelli dipinti a Firenze nell’arco di un recente soggiorno di studio. In questo periodo l’artista si è più volte recato alla Specola per ritrarre alcune delle specie animali visibili nelle collezioni zoologiche del noto museo fiorentino: felini, volpi, scoiattoli e diversi altri mammiferi ed uccelli raffigurati per intero o in primo piano. All’innaturale fissità degli animali esposti nelle teche del museo si contrappone la vivacità di questi ritratti, che catturano movimenti ed espressioni dei vari soggetti attribuendo a ciascuno di loro un determinato “carattere”. Alcuni degli effigiati sembrano mettersi in posa davanti all’artista, mostrando ora un’aria altezzosa ora un’espressione compiaciuta; altri, invece, paiono non curarsi della sua presenza, essendo indaffarati a puntare una preda o a spiccare un salto. Liungguang attribuisce fierezza e dignità a questi volti inserendoli all’interno di una forma circolare - quasi una citazione del tondo rinascimentale - oppure inquadrandoli nella più tradizionale forma del ventaglio. Rispetto al rigore descrittivo delle illustrazioni enciclopediche queste rappresentazioni privilegiano un’impressione di freschezza e di vivace naturalismo, quasi fossero scene di vita animale ritratte dal vero. In certi casi le figure si collocano in una dimensione intermedia tra spazio reale e finzione dipinta, favorendo così l’illusione percettiva propria di un trompe l’oeil: basti pensare alla figura della scimmia che con un agile salto sembra in procinto di balzare fuori dal supporto o allo sguardo curioso della volpe che procede con passo felpato oltre i limiti indicati dalla cornice. Un ciclo a parte, intitolato Show ovvero “mostrare” in inglese, è dedicato invece agli uccelli, protagonisti di un racconto che li vede muoversi ed agire come fossero attori sul palcoscenico. I loro profili si stagliano sullo sfondo conferendo a queste figure un aspetto nobile ed elegante, quasi un "appeal" aristocratico: mostrano con fierezza il variopinto piumaggio, concedendosi allo sguardo dell’artista con posture piene di contegno. Ai singoli ritratti si affiancano in questo caso anche scene di vita “sociale”, dove due o più uccelli della medesima specie o di specie diverse sembrano intrattenersi in un muto dialogo. L’iterazione dello stesso soggetto, sia pure variato nell’aspetto e nell’attitudine, favorisce una visione d’insieme delle singole opere e quindi uno sviluppo corale dell’intero ciclo, come se i protagonisti di questo “spettacolo  naturale” si trovassero simultaneamente sulla scena per interpretare ciascuno il proprio ruolo. Per quanto riguarda la tecnica - disegno a matita ed acquerello su carta di riso - prevale una stesura sintetica del colore, attenta ai particolari ma senza effetti minuziosamente imitativi. Priorità dell’artista sembra essere, infatti, preservare la naturalezza della visione e l’immediatezza comunicativa delle immagini, offrendo così all’osservatore un vivido spaccato del mondo naturale. A queste opere di taglio figurativo si affiancano le “astrazioni” naturalistiche che chiudono il percorso espositivo presentando la tecnica della pittura ad inchiostro, nella quale Chen Liungguang si cimenta da tempo con un approccio per lo più sperimentale. Il sovrapporsi e stendersi degli inchiostri sulla carta, con un tratto essenzialmente morbido e diluito, genera visioni a prima vista astratte, nelle quali però è possibile riconoscere presenze “reali”, quali rocce, fiumi, nuvole e nebbie. Un’esperienza percettiva dove la vaghezza dell’immagine, lungi dal voler essere un invito a spingersi oltre il visibile per mezzo del colore, diventa indizio dell’essenza spirituale sottesa alla realtà naturale. Cimentandosi in generi pittorici diversi, in un confronto tanto stilistico - formale quanto filosofico tra Oriente ed Occidente, Chen Liungguang condivide il valore della multiculturalità proprio della scena artistica contemporanea. « Il mio obiettivo - afferma - è capire come la pittura cinese si stia evolvendo per effetto della globalizzazione, mantenendo le proprie caratteristiche e allo stesso tempo integrando altri stili di pittura». Instancabile sperimentatore di nuove tecniche e materiali, Chen offre il proprio contributo al rinnovamento dell’arte cinese, puntando a raggiungere un giusto equilibrio fra tradizione e modernità. 

 

La mostra si potrarrà dal 13 al 17 luglio e sarà visitabile tutti i giorni, sabato e domenica inclusi, dalle 16 alle 19.

Per informazioni:

Associazione degli Artisti Cinesi in Italia

aacifirenze@hotmail.com

Piazza Indipendenza 21 - 50129 Firenze


Introduzione Chen Lingguang:

Artista rinomato nella scena artistica cinese contemporanea, soprattutto per quanto riguarda la pittura ad inchiostro, Liungguang Chen è membro del comitato accademico dell'Università di Media e Comunicazione di Zhejiang, dove è docente di educazione artistica. E’ inoltre consulente per un master alla Hang Zhou Normal University, membro del progetto 151 Talent di Zhejiangdella China Artists Association e del  comitato per le arti professionali dell'associazione degli artisti della provincia di Zhejiang; vice presidente del consiglio per la promozione della cultura tradizionale in Cina; amministratore delegato della ChinaCulture Industry Association; specialista nella protezione del patrimonio tradizionale del villaggio di Zhejiang. Liungguang Chen è specializzato in arti contemporanee cinesi, pianificazione del villaggio protezione del patrimonio nella provincia di Zhejiang. Ha pubblicato quattro libri, tra cui Il mistero del villaggio antico di Xia Shan, Kai Hua a Quzhou e Tempio ancestrale di Zhejiang. Le sue opere sono state selezionate in mostre nazionali ed internazionali e ha preso parte alla Biennale Internazionale d'Arte di Pechino. Ha tenuto cinque mostre personali in Cina e a Osaka, in Giappone, per promuovere la condivisione culturale e la comunicazione tra questi due grandi paesi dell’Estremo Oriente. Nel 2017 e nel 2018, Lingguang ha esposto al 1° West Lake - International Ink Expo a Hnagzhou e alla 12ª West Lake Art Expo. Le sue opere si trovano in collezioni private sia in Cina che all’estero

2817 次浏览
推荐
帅哥 为艺术而来
评 论
陈凌广的更多话题

西望———陈凌广绘画作品展

由意大利华人艺术家协会主办,中国驻佛罗伦萨总领馆荣誉支持,浙江省传统文化促进会、浙江传媒学院、意大利中国民族贸易促进会、意大利服装行业协会协办:“西望———陈凌广绘画作品展”将于2018年7月13日17:30意大利文艺复兴中心佛罗伦萨市开幕!敬请关注!... [阅读全文]

by 陈凌广 2个月前

浙江传媒学院陈凌广教授大阪艺术文化交流之旅侧记

农历新年伊始,在中国外交部驻大阪领事馆、中国国家观光局大阪驻在事务処、中国互联网协会等机构的大力支持下,日本亚太艺术研究交流中心联合中国互联网协会网络文化与新媒体委员会、浙江省文化产业学会、浙江省传统文化促进会、浙江省美术家协会高校美术专业委员会等机构联合主办了“文化中国走向世界... [阅读全文]

by 陈凌广 02-10

作品《牵挂》成为浙江传媒学院官方礼品赠送世新大学

世新大学作为台湾排名第一的传媒类大学,近日举办“花叶盖世、甲子弥新”60周年校庆大会,浙江传媒学院作为友好学校,我校副校长姚争教授应邀出席并代表学校向世新大学赠送由陈凌广创作的作品《牵挂》,图为世新大学校长吴永乾教授与我校姚争教授共同展开作品。... [阅读全文]

by 陈凌广 11-12

第十九届(2016) 西湖艺术博览会圆满落幕

第十九届(2016)西湖艺术博览会于2016年11月7日下午圆满落下帷幕。回顾整个西湖艺博会,可谓精彩纷呈。3号晚上的开幕酒会暨VIP之夜,众多艺术界大咖、文化界精英现身开幕式现场,令杭城璀璨夺目。4到7号四天期间,艺博会共吸引近20000人次观众到场,组织艺术论坛和活动共七场,... [阅读全文]

by 陈凌广 11-12

现场 | 第十九届(2016)西湖艺术博览会开幕 带你领略后G20时代的艺术国际化

2016年11月3日晚,第十九届(2016)西湖艺术博览会开幕式暨VIP专场在杭州和平国际会展中心隆重开启,众多艺术界人士和社会各界嘉宾莅临现场,共享艺术天堂。2016年,注定成为中国艺术品市场的历史转折点:进入“后G20时代”的中国,万众瞩目之下的杭州,势必需要一个坚持国际化、... [阅读全文]

by 陈凌广 11-12

彩墨新语--陈凌广中国画作品展在中国国家画院隆重开幕国家

2016年10月30日下午两点,由中国国家画院国展中心、《收藏快报》、金砚传媒主办的“彩墨新语--陈凌广中国画展”在中国国家画院·国展美术中心1号馆3层隆重开幕。中华诗院院长、诗人、评论家李远山(新华社原文艺部主任)接受媒体采访时这样说道:“浙江传媒书画研究院副院长陈凌广教授,其... [阅读全文]

by 陈凌广 11-12

© | Powered by 艺起来 - topart.cn
投稿邮箱: topart_news@163.com | 客服支持: topart_cn@163.com